links gastro
 

18 / 20 novembre 2019 -
11 Convegno Micologico Internazionale G.A.M.E.L.    

c1
La locandina

Si è svolto a Ostia Lido (Roma), dal 18 al 20 Novembre 2019, l’11° Convegno Micologico Internazionale del G.A.M.E.L. - Gruppo Amatoriale Micologico Ecologico Lidense.
La Tenuta Presidenziale di Castelporziano, meta abituale delle nostre ricerche, dista circa 25 km dal centro di Roma e si estende su una superficie di 59 km² (5892 ettari) che comprende anche alcune storiche tenute di caccia, quali Trafusa, Trafusina, Riserve Nuove e Capocotta.

c2
Mare mosso e forte vento sul litorale di Ostia

c3
Parte dei partecipanti pronti per l’escursione.
Si riconosce, da sinistra: Mario Bastianelli (secondo a sinistra),
Gualberto Tiberi e Giovanni Consiglio (al centro) e Rosana Maziero (ultima a destra)

Come sempre mirato alla conoscenza e al censimento della flora micologica, al Convegno hanno partecipato - oltre a numerosi Soci del Gamel - anche doversi micologi di chiara fama come: Dott. Francesco Bellù, Prof. Giovanni Consiglio, Stefano Corsanici, Mauro Faraoni, Prof. Roberto Galli, Gualberto Tiberi (Presidente Gamel) e altri. In rappresentanza del Gruppo Micologico Milanese hanno partecipato: Prof. Roberto Galli (Presidente GMM), Gabriele Carsaniga, Rosana Maziero e Massimo Tasselli (Comitato Scientifico del GMM).

c4
L’habitat di ricerca: il querceto misto

c5
Leucopaxillus gentianeus

c6
Xerocomus ichnusanus reperito sotto leccio (Quercus ilex)

Gli habitat visitati nella Tenuta sono stati la sughereta (Quercus suber), la lecceta (Quercus ilex), il querceto misto (Quercus frainetto, Quercus robur, Quercus pubescens), con un ricco sottobosco (filliree, lentisco, mirto, rosmarino, pungitopo…). Il tempo non è stato dei migliori: piuttosto piovoso e temporalesco, assai ventoso, piuttosto fresco, ma che comunque non ci ha mai impedito di effettuare le escursioni previste. Purtroppo la produzione micologica non è stata altrettanto favorevole come per le precedenti edizioni, ma sono state comunque reperite parecchie specie fungine così elencate, secondo i ritrovamenti di Roberto Galli e Gabriele Carsaniga. È doveroso precisare che le abbondanti piogge hanno rovinato i funghi esistenti e reso fangoso il substrato, altresì divelto e smosso qua e là dall’opera incessante dei sempre più numerosi cinghiali e ungulati. 

c7

c8
L’habitat di ricerca: macchia mediterranea e Pino domestico (Pinus pinea)

c9
Le strade interne della Tenuta di Castelporziano
sono ornate da maestosi pini domestici (Pinus pinea)

c10
Leucoagaricus littoralis

c11
Limacella subfurnacea

Elenco delle specie trovate e determinate (105) dal 18 al 20 Novembre 2019

Agaricus augustus, brunneolus, freirei, phaeolepidotus, praeclaresquamosus; Amanita citrina, cistetorum, crocea var. flavescens, echinocephala, gilbertii var. subverna, ovoidea, muscaria, pantherina, phalloides, rubescens; Astraeus hygrometricus; Boletus aereus, impolitus; Cantharellus ferruginascens; Chroogomphus rutilus; Clathrus ruber; Clavulina vermicularis; Clitocybe phaeophtalma; Collybia butyracea var. asema, dryophila, fusipes; Cortinarius decipiens, purpurascens; Crepidotus mollis var. calolepis; Geastrum schmidelii; Echinoderma asperum, echinaceum; Entoloma lividoalbum; Ganoderma lucidum, resinaceum; Gymnopilus junionius; Gyroporus castaneus; Hapalopilus rutilans; Hericium coralloides; Hygrocybe conicoides; Lactarius acris, atlanticus, chrysorheus, luteolus, mairei, quetus, rugatus, vinosus; Leccinum carpini; Lepiota clypeolaria; Lepista caespitosa, flaccida, nuda, panaeola; Leucoagaricus littoralis; Leucopaxillus gentianeus; Limacella subfurnacea; Macrolepiota konradii, procera; Megacollybia plathyphylla; Melanoleuca melaleuca; Mycena haematopus, pura, rosea, vitilis; Ossicaulis lignatilis; Otidea bufonia; Oudemansiella pudens; Pleurotus ostreatus; Ramaria stricta; Rickenella fibula; Rhodocybe gemina, presidenzialis; Russula  anatina, chloroides, decipiens, foetens, fragilis, graveolens, heterophylla, krombholzii, maculata, ochrospora, parazurea, pectinatoides, pelargonia, persicina, pseudoaeruginea, seperina, sororia, subazurea,  vesca, violeipes, zvarae; Scleroderma meridionale; Trametes versicolor; Tremella mesenterica; Tricholoma scalpturatum, terreum; Volvariella bombycina; Xerocomus communis, ichnusanus, persicolor, pulverulentus, subtomentosus var. rubrotinctus

c12
Fruttificazione di Macrolepiota konradii presso Pini domestici

c13
Parte del gruppo … fotografando!

c14
Lactarius mairei, fotografato sotto leccio (Quercus ilex)

c15
Arrhenia spathulata, in prossimità del litorale

Tra i taxa - secondo me - più interessanti, segnalo: Amanita gilbertii var. subverna, Lactarius luteolus, Lactarius mairei, Leugoagaricus littoralis, Limacella subfurnacea, Rhodocybe presidenzialis, Xerocomus ichnusanus, Xerocomus persicolor e alcune Russula come Russula anatina, pseudoaeruginea, seperina, subazurea e zvarae.

Fino a sera, presso il ristorante Salus, si susseguivano le relazioni di micologia. Ricordiamo, in ordine: "I serpenti d’Italia" (Gualberto Tiberi) - "Funghi e habitat di Pantelleria" (Roberto Galli) - "I miei Pluteus" (G. Ferisin) - "Le Russule Altoatesine di Mauro Sarnari" (Francesco Bellù) - "Una nuova specie di Clitopilus" (Giovanni Consiglio) - “Funghi medicinali nel mondo” (Stefano Corsanici).

c16
Il fontanile

c17
Scende la sera sul mare in tempesta al Lido di Ostia

Anche quest’anno, il Convegno ha avuto un complemento gastronomico di grande pregio e qualità: presso il ristorante Salus, il Sig. Leonardo Lambusta ci ha deliziato con varie specialità marinare e non.
Non mi resta quindi che congratularmi per l'organizzazione e la perfetta riuscita del Convegno e ringraziare - dopo 10 anni di frequenza assidua e fiducia dimostratemi - tutti gli Amici del Gamel e, in particolare, l’organizzatore Mario Bastianelli, il gestore dell’hotel “La Scaletta” Roberto Pietrolucci e il Presidente Gualberto Tiberi, per la squisita ospitalità e la collaborazione.

Grazie Amici, alla prossima!

Roberto Galli


torna su